Corallaro disperso,ricerche con Ecosonar

Non si hanno ancora tracce del corallaro algherese Dino Robotti, 38 anni, scomparso giovedì 30 agosto nelle acque del golfo di Capo Caccia. L'uomo viene ancora dato per disperso. Le ricerche sono riprese questa mattina con il supporto di un Ecosonar, arrivato da Roma con un Canadair. Grazie a questo strumento il raggio di azione si è ampliato: ora Guardia costiera e vigili del fuoco stanno puntando verso sud, mentre altre squadre sono concentrate tra Capo Caccia e Punta Cristallo. Senza esito, invece, le perlustrazioni svolte in questi giorni con un Rov, il robot subacqueo filoguidato che ha scandagliato un'ampia zona attorno al punto in cui c'è stato l'ultimo contatto con il sub, sia verso terra che verso sud. Dino Robotti, uno dei 14 corallari sardi ancora in attività, rappresentante regionale e portavoce della categoria, considerato un sub molto esperto e scrupoloso, giovedì stava operando a un centinaio di metri di profondità. Dopo mezzogiorno ha lanciato in direzione dell'imbarcazione d'appoggio due palloncini che segnalano le emergenze, ma da subito di lui si è perso ogni segnale.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ANSA
  2. AlgheroEco
  3. Questure Polizia di Stato
  4. SardegnaLive
  5. SardiniaPost

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Modolo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...